Accetto i cookies Il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.

Una scultura nel paesaggio

Per il concorso di un rifugio alpino noa* network of architecture concepita una scultura e piattaforma panoramica al cuore dei dolomiti e combina forme tradizionali con materiali resistenti.

Il luogo dove il rifugio verrà costruito è magico e la vista quasi infinita; per questo il progetto doveva essere adeguato. Una specie di cannocchiale che si trova come se fosse parte del paesaggio, che dirige lo sguardo del visitatore invece di disturbarlo. Una serie di volumi che si diminuiscono sono sospesi dal pendice e guardano nella distanza.  
 
L’architettura è chiara e non confonde il visitatore, che capisce subito le diverse zone e le loro funzioni per godere il paesaggio dal primo momento. Le diverse zone sono separate con una livellazione delicata. La forma geometrica finge anche lo spazio interno; il tetto a falda – tipico per la zona alpina – è avvertibile e dà il senso di liberalità spaziale. I volumi si aprono dalla montagna al paesaggio e l’ultimo elemento, la terrazza, consiste solo dalla squadratura esterna.
… costruire nelle altitudini alpine porta delle sfide speciali: ovviamente c’è il panorama estraordinario da una parte ma anche le provocazioni del clima aspro dal altra. Per questo il collegamento di estetica e tecnica per questo progetto era essenziale.
(Lukas Rungger)
I volumi con il tetto a falda si orientano alle tipiche baite alpine però con la riduzione formalistica danno un senso moderno. Questo aspetto è sottolineato con una facciata in metallo che regge le condizioni climatiche. Il pattern della facciata si ispira alle pigne di abete. L’interno invece è pensato totalmente in legno.
 

Facts & Figures

  • tipo: concorso
  • risultato: 2° posto
  • altitudine: 2096 metri