Accetto i cookies Il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.

From roots to crowns

Noa* è uno dei 20 studi di architettura scelti per la progettazione di un prototipo abitativo interpretando il concetto "modo di vivere" @ Documenta Kassel (GER)... fuori dalla città ed in mezzo alla natura quando confini tra lavorare e abitare scompaiono...

"from roots to crowns" descrive la verticale metamorfosi di un edificio ibrido che si muove da sotto il terreno, lo attraversa fino ad arrivare alla corona. Esso è anche un guscio mobile, in grado di prendere tre posizioni principali: “sotto terra” (-1), “sul campo” (+0), “nella corona dell'albero” (+1). Questo movimento verticale della casa è un visionario modo di adattarsi al concetto di vivere e abitare nella natura basato sulle diverse necessità degli utenti.
 
…non importa dove lavori, dormi, mangi, giochi… fintanto che lo fai ovunque.
(Lukas Rungger)

3 modi di abitare

Sotto la terra: la costruzione si nasconde sotto la quota base del terreno, combinandosi perfettamente con il paesaggio circostante - proteggendosi, sparendo e contestualizzandosi…
Sul campo: a filo del terreno, l’edificio è direttamente connesso con il paesaggio circostante - integrandosi, confondendosi…..
Nel frattempo nella corona l’edificio si erige come una corona di un albero in fiore, offrendo una stupenda vista su Edersee e simultaneamente svelando il lago sottostante - volante, contemplante…
 

spazi flessibili

Il concetto fondamentale verge sulla totale flessibilità verticale e orizzontale della costruzione, esso è espresso esternamente attraverso il movimento compiuto dall’edificio ed internamente grazie alla planimetria prettamente “open space”. Fungendo come connessione visiva e fisica tra i diversi ambienti, il grande patio centrale, crea un illusione tale da far sparire differenziazione tra ambienti interni ed esterni. Inoltre il patio, i balconi, le vetrate interne, il lago privato balneabile e il tetto praticabile creano spazi intro- e estroversi dando la facoltà agli utenti di esporre o nascondere l'edificio e la vita che contiene. L’edificio si adatta alle differenti situazioni e requisiti richiesti durante il corso della giornata, delle stagioni e degli anni, creando quindi un sostenibile modo di vivere e lavorare immerso nella natura. La planimetria segue un concetto modulare che permette con facilita di cambiare l'edificio con diverse speciali combinazioni.
 

FATTI & CIFFRE

  • Tipologia: Prototipo abitativo
  • Specialità: Casa in movimento, che si nasconde sotto il terreno e sale fino alle corone degli alberi