Accetto i cookies Il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.

l'anima del posto

Partendo da una cava di sassi, noa* (network of architecture) ha sviluppato il concetto basato su un elemento architettonico tradizionale della zona: il muro di pietra ispirandosi ai vigneti limitrofi.

In questo contesto, l’architettura deve essere implementata nel modo più naturale possibile...
(Lukas Rungger)
La villa ‘Am Steinbruch’ è una casa privata per due famiglie che si trova nei bordi del paese di Soprabolzano (IT) con una vista sullo spettacolare panorama delle Dolomiti. Il sito si trova in una vecchia cava di sassi che è stata il punto di partenza per il concetto. Nella parte più bassa, l’altopiano del Renon è fiancheggiato da vigneti e le mura a secco, che sono anche le mura di sostegno, formano elementi caratteristici del paesaggio culturale. L’architettura della villa ‘Am Steinbruch’ si occupa di integrare la storia locale e tradizionale mantenendo un costante dialogo con la natura.
 

L’architettura scalpellata nella pietra

Fulcro del progetto è quello di accogliere e sottolineare le tradizioni. Il muro a secco crea la base per l’architettura e gradualmente si unisce col paesaggio. Sul muro sono „sedute“ due semplici case con il tetto a falda e rivestimento in scandole orientate verso le montagne. Le viste sono state scelte accuratamente per offrire un magnifico panorama delle montagne dello Sciliar e Catinaccio. Le facciate sono totalmente vetrate in modo da aprire gli spazi interni con il paesaggio.

La parte inferiore dell´edificio, dietro il muro a secco, ospita le camere private ed i bagni; è parzialmente interrata e quasi scompare nel paesaggio. Le aperture delle finestre sono più piccole creando un ambiente più intimo. Le parti più pubbliche della cucina e delle aree pranzo e soggiorno sono situate nei due piani superiori e nel sottotetto. Gli spazi sono organizzati in maniera libera e aperta, creando un forte collegamento con l´esterno. La villa ‘Am Steinbruch’ unisce tradizioni e contemporaneità ponendosi in relazione con la natura circostante.

Fatti & ciffre

  • luogo: Soprabolzano / Renon (IT)
  • compimento: aprile 2015
  • tipologia: casa privata per due famiglie
  • premi: WAF Award 2015 - finalisti